Menu principale

















Calendario Appuntamenti

Novembre
LunMarMerGioVenSabDom
12131415161718
19202122232425

Login

Username:
Password:

Partners

erebus
mastergroup

Bianco Carburanti

Erebus Vicenza Social


Facebook
BlogSpot
Ultimo weekend di gare in Toscana
Scritto da Guarda Giacomo
il 07-11-2018 alle 21:58:07

In una Toscana sempre meravigliosa quanto uggiosa, anche quest’anno si è chiusa la stagione agonistica.

Sabato si è disputata la quarta gara dello Sprint Race Tour a San Giovanni d’Asso un piccolo borgo toscano a sud di Siena. La cartina non era molto intricata a causa della ristrettezza del centro storico che i percorsi riuscivano però a sfruttare abilmente creando delle scelte di percorso interessanti.

Ottimi risultati per Trinca Colonel Fabio e Sibiglia Katiuscia, rispettivamente primo in M55 e seconda in W45.

Domenica invece si è tenuta l’ultima gara della Coppa Italia, un’avvincente sprint a Montalcino, un piccolo paesetto collinare sempre in provincia di Siena, famoso in tutto il mondo per il Brunello di Montalcino.

Il centro storico presentava un certo grado di complessità a causa delle numerose viuzze non facilmente distinguibili, e i percorsi riuscivano sempre a porre il concorrente di fronte a delle scelte di percorso non banali. Inoltre la componente fisica non era assolutamente trascurabile, in quanto Montalcino, poiché situato in cima ad una collina, obbligava ad affrontare salite piuttosto impegnative.

Alla fine della manifestazione sono stati poi premiate le classifiche generali dello Sprint Race Tour e della Coppa Italia.

In Coppa Italia Bisognin Giovanni conquista l’argento in M70, Scalzotto Annarita il bronzo in W16 .

Nello Sprint Race Tour invece bronzo per Gambini Giulia in W16 e argento per Trinca Colonel Fabio in M55.

Fantastico risultato infine per Sibiglia Katiuscia che fa doppietta, conquistando il bronzo sia in Coppa Italia che nello Sprint Race Tour.

 
CAMPIONATO VENETO A STAFFETTA – PASSO SAN BOLDO (TV)
Scritto da Gambini Mattia
il 07-10-2018 alle 18:04:45

Oggi 7 ottobre al Passo di San Boldo si è disputato il Campionato Veneto a staffetta.

Nonostante la concomitanza con altre competizioni alla quale nostri soci hanno partecipato come organizzatori, gli atleti dell’Erebus Orientamento Vicenza che hanno preso parte a questa gara erano numerosi.

Il cielo era coperto e lasciava presagire qualche acquazzone, ma nonostante ciò il terreno di gara appariva in buone condizioni. Le staffette hanno preso il via alle ore 10 scaglionate su 3 partenze in massa.

I percorsi tracciati da Roland Pin sono apparsi sin dai primi punti impegnativi tecnicamente, di lunghezza adeguata e con un dislivello ben distribuito.

Il bosco era molto tecnico e attraversava spesso zone di bosco con scarsa visibilità, per questo motivo i nostri concorrenti hanno effettuato una gara senza sapere la loro posizione se non all’arrivo.

In conclusione il tempo ci ha graziato regalandoci anche durante le premiazioni qualche raggio di sole.

Le nostre staffette numerose come sempre erano formate anche da atleti che da tempo non partecipavano a gare quali Antonio Franco e Alberto Barausse.

Per incominciare in ordine Annarita Scalzotto e Giulia Gambini 1° posto e campionesse venete in W20, De Vallier Rugiada e Dal Bello Alice 2e in WE, Francesca Terren e Katiuscia Sibiglia 2e in W35. Buona gara anche per Francesca Busato e Celeste Pretto che nonostante la squalifica hanno visto un buon tempo individuale in W17.

Per le categorie maschili, M17 Rudi Frison e Giovanni Nicolis 3° posto nella staffetta e anche nel campionato veneto, Giacomo Guarda e Gambini Mattia in M20 6a posizione e terzi nel vento.

Primo e terzo posto rispettivamente per Antonio Franco e Michele Franco, Alberto Barausse e Edoardo De Vallier in ME.

Per concludere Marco Brandolese e Simone Gambini primi e Pierantonio Pretto e Alberto Albarello terzi nel veneto nella categoria M45.

Terminata la giornata, soddisfatti dei risultati raggiunti abbiamo affrontato nuovamente il tortuoso passo che da 706 m s.l.m. che ci ha condotti alla pianura.

 
Campionati Pugliesi !
Scritto da Guarda Giacomo
il 11-09-2018 alle 21:14:27

Oggi si conclude la trasferta erebus in Puglia in occasione dei campionati italiani sprint e long.
Il tutto è cominciato la mattina di venerdì 7 settembre dal solito piazzale dell'autostrada di Vicenza Est, stranamente tutti in anticipo.
Prima tappa a Fano per un allenamento sprint insieme alla squadra del Primiero per riprendere confidenza con i circuiti urbani in preparazione alla gara del giorno seguente a Martina Franca.

La sera ci siamo recati a Foggia, dove abbiamo passato la notte in un B&B. Il giorno seguente si è presentato un problema inaspettato al furgone erebus: il tubo che portava dal serbatoio del liquido di raffreddamento al radiatore si era rotto provocando lo svuotamento del serbatoio durante la notte.


Mentre stavamo decidendo sul da farsi, un gentile signore del posto si è offerto di guidarci al meccanico più vicino, che in un paio d'ore è riuscito ad aggiustare il guasto permettendoci di partire per Martina Franca.
Una volta arrivati a destinazione ci siamo riuniti ai rimanenti atleti erebus, ma quasi non abbiamo avuto tempo di salutarci che era già ora di cominciare il riscaldamento ed entrare in concentrazione pre-gara.
La gara è stata molto bella grazie a dei tracciati molto tecnici ma divertenti che sfruttavano al massimo il dedalo di viuzze e stradine che costituisce il centro storico di Martina Franca, che é di per sé un piccolo gioiello della Puglia.
Finita la gara siamo andati all'albergo di Alberobello per mettere giù le valige e rinfrescarci. La sera siamo andati a cenare ad un fornello: un ristorante tipico pugliese specializzato nella preparazione di carni tipiche, come le bombette, degli involtini di carne di maiale ripieni di formaggio, affettati e simili.


Il giorno dopo siamo andati al Parco delle Querce per sostenere i Campionati Italiani Long, che si sono rivelati molto duri fisicamente a causa della lunghezza dei percorsi e del terreno non molto corribile. La gara decretato il successo nella categoria M75 del nostro Giovanni Bisognin, ormai una garanzia per la squadra! Inoltre, per la prima volta in M35, Michele Franco ha conquistato un più che meritato secondo posto.


Al termine delle premiazioni siamo ripartiti in direzione Veneto e, dopo una piccola deviazione ad Alberobello, per cause di "forza maggiore", abbiamo fatto tappa a Giulianova dove abbiamo cenato e trascorso la notte in un residence. La mattina del successiva siamo partiti verso Gradara, uno dei borghi più belli d'Italia, dove abbiamo fatto un allenamento sprint assieme agli atleti del Primiero.


Dopo aver concluso l'allenamento ci siamo concessi un paio d'ore in riva al mare a Gabicce dove ci siamo goduti il meritato riposo dopo quattro intensi giorni di allenamenti e gare. Infine, a malincuore, siamo ripartiti verso casa, consapevoli che nel giro di qualche giorno le vacanze sarebbero finite e saremmo dovuti tornare sui banchi di scuola.

 
Federico Bruni è il nuovo Presidente dell'ASD Erebus Orientamento Vicenza:
Scritto da Guasina Cosimo
il 27-08-2018 alle 14:21:34

In occasione della riunione del Direttivo dell'ASD Erebus Orientamento Vicenza, convocato in data 19-lug-18, il consigliere Federico Bruni è stato eletto Presidente, il Direttivo ha nominato vicepresidente Michele Cera.

Di seguito il verbale della riunione

Ai nuovi Presidente e Vicepresidente vanno i migliori auguri da parte del Consiglio Direttivo e di tutti i soci per il biennio in cui rimarranno in carica!

 
Vigilia di WOC per Andrea!
Scritto da Pasto Brenno
il 03-08-2018 alle 11:09:16

Come già preannunciato, anche quest'anno Andrea Seppi si veste d'azzurro per rappresentare la Nazionale Italiana ai Campionati Mondiali Assoluti di Corsa Orientamento, in programma in Lettonia, tra la capitale Riga e Sigulda, da domani fino all'11 agosto. Il nostro Andrea, già giunto in loco, ha ultimato la preparazione per gli appuntamenti sprint per cui è convocato e, dopo aver saltato l'appuntamento ticinese degli EOC a maggio, è pronto per dare nuovamente il massimo.

Le sue gare, come anche gli altri appuntamenti dei WOC, potranno essere seguite da domani: gli organizzatori mettono a disposizione un servizio di Live results, mentre lo streaming online e il GPS tracking sono concessi (a pagamento) dalla IOF attraverso il portale LIVE Orienteering.

Pubblichiamo di seguito l'intervista della vigilia, realizzata dagli inviati della FISO, e auguriamo ad Andrea e agli altri convocati di poter esprimersi al meglio in questa edizione dei WOC! 

"Andrea Seppi è sempre stato velocissimo. Nato il 15 aprile 1988, è tesserato per l'Erebus Vicenza, dove ha trovato in Cristian Bellotto un coach con cui condividere esperienza e voglia di migliorare ancora. Quest'anno, dopo una pausa in azzurro, sarà al via dei WOC2018 e vuole tornare a fare bene. Dice di non essere più un ragazzino ma la voglia di confrontarsi non gli manca e nemmeno la grinta.  

  • Arrivi a questi WOC senza aver prima partecipato agli Europei. Ti senti più fresco rispetto ai tuoi compagni?
Forse “fresco” non è la parola giusta, visto che rispetto ai miei due compagni nella Sprint pago 8 anni all’anagrafe. Scherzi a parte, ho avuto più tempo per preparare i WOC. Rispetto a qualche tempo fa, per varie ragioni, è più difficile fare un’intera stagione al top, ma d’altra parte penso di essere riuscito a sfruttare un po’ di anni di esperienza per prepararmi bene ed arrivare in forma all’appuntamento che conta.
 
  • Sei uno specialista delle Sprint. A parte le tue caratteristiche fisiche da uomo veloce, cosa ti piace di questa distanza? La velocità nel prendere decisioni? L’adrenalina?
Mi diverte di più l’intensità che la durata, non solo per le mie caratteristiche fisiche, ma anche tecnicamente. Ho sempre avuto una certa facilità a correre velocemente, ma sono poco economico sulla distanza, e quindi uno sforzo di 10/15 minuti è quello in cui mi sento più a mio agio. Se allo stesso tempo riesco ad affrontare bene le difficoltà tecniche del percorso, a prevedere sempre cosa mi aspetta dietro al prossimo angolo, a sapere già cosa dovrò fare dopo aver punzonato il prossimo punto, senza mai essere costretto a rallentare…beh, per me questo è il massimo del divertimento.
  • Sappiamo che la concorrenza è di altissimo livello, quale pensi sia il tuo gap dai migliori? Senti di avere motivazioni e margini per lavorare ancora in futuro nell’alto livello?
Contrariamente a quello che molti pensano, il gap che ho avuto in questi anni dai migliori stava principalmente a livello fisico. Sembrerà una banalità, ma la difficoltà principale nella preparazione di un orientista, ed anche ciò che la rende affascinante, sta nel conciliare la preparazione fisica con gli allenamenti tecnici. Il tempo a disposizione è limitato, e bisogna riuscire ad arrivare al meglio della forma senza trascurare la componente tecnica, e viceversa. Sebbene a 30 anni sono improbabili grandi margini di miglioramento, finché sentirò lo stimolo di esplorare i miei limiti non mi accontenterò di correre per divertimento, ma cercherò di allenarmi in funzione di un obiettivo, per vedere dove posso arrivare e cosa posso ancora imparare dal percorso di preparazione.
 
  • Aspettative e un sogno per questo WOC?
Non mi piace fare grandi proclami prima dell’evento. Posso dire che mi aspetto, tornando a gareggiare a livello internazionale dopo 2 anni, di vedere che sono competitivo. Il che vuol dire che dopo la gara, quando analizzerò i tempi e le scelte, avrò la sensazione di potermi confrontare con i migliori, di vedere che “giocavamo allo stesso gioco”. Un piccolo sogno è quello di riuscire ad esprimere il mio miglior livello sabato e domenica, cosa che finora non sono riuscito a fare nei campionati internazionali.
p.i."
(Fonte: sito FISO)
 
In bocca al lupo Andrea!
 

Stiamo organizzando...

tour-banner
logo Hop

Newsletter

Agenda

flag17-11FVG O-Tour 2018 - Yo
flag17-11Raid Multisport
flag18-11Campionato Regionale
flag18-11O-Maraton
flag18-11Tour Trevigiano
flag18-11Trofeo Emilia-Romagn
flag25-11Tour Vicentino - Fin

Ultima dall'archivio mappe


Allenamento
mappaCaricata da Guasina Cosimo il 2018-07-18 18:29:52
... seguono altre 161 mappe.

Statistiche sito


Visite di oggi: 33
Visite medie al giorno: 72
Visite Totali: 156155