Menu principale

















Calendario Appuntamenti

Maggio
LunMarMerGioVenSabDom
21222324252627
28293031123

Login

Username:
Password:

Partners

erebus
mastergroup

Bianco Carburanti

Erebus Vicenza Social


Facebook
BlogSpot
Coppa Italia Sprint e Long 2018
Scritto da Guarda Giacomo
il 03-05-2018 alle 21:33:58

Durante il fine settimana appena trascorso si sono disputate la seconda e la terza gara della Coppa Italia di quest’anno: una sprint il sabato a Vittorio Veneto e una Long la domenica nel bosco del Cansiglio.

 

Entrambi i giorni il tempo è stato fortunatamente clemente, anche se a dire il vero il caldo è stato leggermente eccessivo.

 

La cartina di Vittorio Veneto non era particolarmente intricata ed era costituita per la maggior parte da un tracciato a pianta romana, con l’aggiunta di due parchi che incrociavano il percorso di gara nella sua parte centrale. Essi, pur se non molto complicati, costituivano un piacevole diversivo al panorama cittadino.

I percorsi riuscivano a valorizzare la cartina a disposizione che non brillava per complessità e non erano mai noiosi.

 

La domenica invece il terreno era molto mosso e notevolmente tecnico, il bosco era rado e garantiva un’ottima visibilità a parte in alcuni tratti dove la vegetazione era più rigogliosa.

Una perdita di concentrazione portava facilmente ad errori pesanti anche di 10 minuti ed era quindi fondamentale rimanere focalizzati sulla propria gara.

I percorsi pur essendo lunghi per gli standard italiani (tempo vincitore in élite 1h45m) riuscivano a non risultare mai banali: la maggior parte delle tratte presentava delle scelte interessanti e, poiché era difficile appoggiarsi ai sentieri, veniva messa a dura prova la tecnica durante tutto l’arco della gara.

 

 

Ottimi risultati il sabato per Seppi Andrea, primo in ME, Giulia Gambini, prima in W16 e Trinca Colonel Fabio, secondo in M55.

La domenica invece notevole performance per Scalzotto Annarita, che ha conquistato la prima posizione in W16, seguita al secondo posto da Giulia Gambini, che continua a dimostrarsi una delle atlete di punta dell’Erebus. Ottimo piazzamento anche per Bisognin Giovanni, che arriva secondo in M70.

 
CAMPIONATO VENETO-TRENTINO SPRINT E ALLENAMENTO
Scritto da Busato Francesca
il 23-03-2018 alle 21:46:15

Domenica 18 marzo 2018 l’Erebus ha partecipato al Campionato Veneto-Trentino Sprint ad Arsiè (BL) organizzato da A.S.D Fonzaso e ad un allenamento nel pomeriggio a Frassenè.

La cartina della Sprint presentava molti vicoli ciechi pertanto bisognava prestare particolare attenzione alle diverse vie da imboccare per evitare eventuali errori.

Molti sono stati i podi per l’Erebus: nella categoria femminile in W12 un 2° posto in classifica generale e 1° veneta l’atleta Pretto Celeste, in W16 un 3° e 2° posto per Busato Francesca, in W18 un 2° posto e campionessa veneta Gambini Giulia, in W ELITE un 2° posto e anche lei campionessa veneta Scalzotto Annarita, in W45  un 3° posto e 1° veneta Sibiglia Katiuscia.

Nella categoria maschile in M18 2° veneto Guarda Giacomo, in M35 un 3° posto e campione italiano Bigarella Mariano, in M45 un 3° veneto per Pretto Pierantonio, in M55 primo assoluto in entrambe le classifiche Trinca Colonel Fabio, in M70 un 2° posto e primo veneto Bisognin Giovanni

Il pomeriggio ci siamo spostati per fare un allenamento nel bosco di Frassenè su cui bisognava stare attenti alle scelte di percorso e a quali erano i punti più sicuri e facilmente attraversabili del fiume, che bisognava oltrepassare svariate volte.

 

 
Riunione dei soci Erebus
Scritto da Pasto Brenno
il 06-02-2018 alle 15:08:48

E' convocata per giovedì 15 febbraio 2018 alle ore 20:00 una riunione del Consiglio Direttivo aperta in quest'occasione a TUTTI i soci.

L'incontro si terrà presso la storica sede societaria al Centro Civico Circoscrizione 7 in via Vaccari 107 a Vicenza.

Il presidente Renzo Donatello e i membri del Consiglio Direttivo, con la collaborazione e il contributo di tutti i soci, discuteranno del seguente ordine del giorno:

  1. Obiettivi futuri della società
  2. Gestione della società
  3. Varie ed eventuali

Data l'importanza dell'appuntamento e delle tematiche affrontate è fondamentale e raccomandata la presenza di tutti i soci.

La lettera di convocazione ufficiale del presidente Renzo Donatello è in fase di recapito in questi giorni via e-mail. In caso di mancata o problematica ricezione, si prega di scrivere a info@erebusvicenza.it.  

 
Raduno Junior Veneto
Scritto da Guarda Giacomo
il 22-01-2018 alle 22:04:05

Nel weekend si è svolto nella zona di Riva del Garda il 1° raduno della

Squadra Giovanile e Junior del Veneto, prima occasione di ritrovo per i

giovani orientisti della squadra veneta. Hanno partecipato al raduno

anche 5 nostri giovani talenti: Annarita Scalzotto, Francesca Busato,

Giulia Gambini, Giacomo Guarda e Pietro Fracca. Ecco una loro

breve cronaca del weekend appena trascorso.

Il raduno consisteva in quattro allenamenti: due il sabato a Vezzano in

un terreno molto sporco e abbastanza complicato, e due la domenica

a Cavedine in un bosco ben più pulito e molto mosso.

L'allenamento di sabato mattina era diviso in due parti, un corridoio e

un control picking, entrambi molto utili a riprendere gli automatismi

necessari per la corsa orientamento e ad imparare a tenere sempre

alta la concentrazione.

L'allenamento pomeridiano era nella stessa cartina della mattina e si

svolgeva a coppie: a turno uno era il posatore e l’altro il controllore;

l’obiettivo per il posatore era di trovare il punto esatto dove si sarebbe

dovuta posare la lanterna, mentre il controllore doveva mantenere il

contatto con la cartina e capire se il posatore sbagliava ad individuare

il punto. Come per l’allenamento della mattina, era necessario essere

molto precisi, non perdere il contatto con la cartina ed essere in grado

di individuare l’oggetto prima della lanterna.

La domenica mattina l’allenamento è stato molto intenso: si partiva

tutti insieme con mass start e su alcuni punti i primi tre ad arrivare

trovavano delle mollette, che li costringevano però a fare uno o due

punti aggiuntivi. Vinceva chi aveva raccolto più mollette, e, tra chi

aveva lo stesso numero di mollette, il primo ad arrivare.

Il pomeriggio il raduno si è concluso con un percorso leggermente

più corto; con rappresentate in cartina solo le curve di livello: l’obiettivo

era di riconoscere nel paesaggio la forma del terreno che in cartina

risultava il più vicino possibile al punto successivo, in modo tale da

poter correre senza troppe interruzioni per leggere la cartina.

Il raduno è stato molto interessante dal punto di vista della crescita

tecnica grazie sia ai bellissimi terreni che alla qualità degli allenamenti,

tutti ben studiati.

 
Raduno di inizio stagione
Scritto da Guarda Giacomo
il 07-01-2018 alle 20:40:26

Si è concluso il primo campo allenamento di quest’anno tra i fradici boschi friulani.

Sabato mattina abbiamo corso nella cartina del Magredi di Vivaro, una pianura stepposa nel

letto del fiume Meduna.

L’allenamento serviva a riprendere confidenza con le tecniche di direzione e misura delle

distanze, perfette da applicare in quel terreno, grazie all’elevata visibilità (anche più di 500m)

e corribilità.

Il pomeriggio, dopo un pasto caldo da ospiti della struttura del Laghetto di Vivaro, ci siamo

spostati nel terreno collinare boschivo del Campo Delta di Aviano, per fare una One-Man-Relay,

costituita da tre brevi ma intense frazioni.

Oltre una trentina i partecipanti a questo primo giorno, dato che abbiamo avuto la possibilità di

allenarci assieme alla squadra regionale del Friuli-Venezia Giulia.

 

 

La domenica ci siamo spostati in montagna, al Monte Prat, ai piedi delle Alpi Carniche.

La mattina abbiamo fatto un breve percorso strutturato per farci riprendere familiarità con

le curve di livello e versatilità nella scelta della giusta tecnica in sezioni di bosco diverse.

Il terreno era infatti molto mosso, a tratti carsico, la visibilità variabile abbastanza buona

e la corsa era a volte impedita dal fitto sottobosco e dalle numerose rocce sporgenti.

Nel pomeriggio il raduno si è concluso con un'avvincente KO Sprint nello stesso terreno

dell'allenamento mattutino, strutturata in tre manches successive (quarti, semifinali e finali) in cui

la posizione ottenuta determinava con chi ci si sarebbe confrontati nella gara seguente, secondo un

tabellone tennistico

Tutti e quattro gli allenamenti erano ben tracciati e molto stimolanti e ci permetteranno

sicuramente di cominciare questa nuova stagione con una marcia in più!

Ringraziamo infine la società Semiperdo Orienteering Maniago per averci concesso l'utilizzo

delle loro ottime carte per questo primo raduno del 2018.

 

 

 

Stiamo organizzando...

tour-banner
logo Hop

Newsletter

Agenda

flag23-05Puschtra-Cup 2018 -
flag23-05WOD - World Orientee
flag26-05150 Rossini
flag26-05Coppa Italia - 4^ pr
flag27-05Relay of the Dolomit
flag02-065^ Tutti pazzi per l
flag02-06Lombardia Sprint Tou
flag02-06Trofeo Emilia-Romagn
flag02-06Coppa del Trentino S
flag02-06Campionato Ligure Mi
flag02-06Promozionale Monfalc
flag03-06TIC 5^ Prova
flag03-06ORI PARMA - 7^ prova
flag03-06Campionato Ligure Lo
flag03-06SOM Cup 2^ tappa
flag03-06Campionato Trentino

Ultima dall'archivio mappe


Campionati Italiani Staffetta 2018
mappaCaricata da Guasina Cosimo il 2018-05-21 05:52:20
... seguono altre 152 mappe.

Statistiche sito


Visite di oggi: 41
Visite medie al giorno: 71
Visite Totali: 141532