Menu principale

















Calendario Appuntamenti

Aprile
LunMarMerGioVenSabDom
2526272829301
2345678

Login

Username:
Password:

Partners

erebus
mastergroup

Bianco Carburanti

Erebus Vicenza Social


Facebook
BlogSpot
EREBUS 3^ SOCIETA' NEL WEEKEND TREVIGIANO!
Scritto da Pasto Brenno
il 20-04-2016 alle 01:12:54

Riprendono le gare nazionali dopo un mese di "pausa di riflessione" e si riparte da dove ci eravamo fermati: il weekend ha riservato altre due gare tra i paesaggi trevigiani, splendidamente organizzate da Orienteering Tarzo e GS Forestale. Il sabato si è corsa la 2^ prova del "SUUNTO Sprint Race Tour" nell'affascinante centro di Revine Lago; una gara molto varia in cui la componente fisica contava almeno tanto quanto quella tecnica, data la presenza di dislivelli rilevanti, pur alternati a tratti veloci con punti molto ravvicinati tra loro. E così, tra le strette vie e le forti pendenze, sono emersi sicuramente gli atleti più in forma, tra cui spiccano anche alcuni nostri Erebus. 

Arrivato fresco dopo aver stabilito il proprio primato stagionale sui 3000m qualche giorno fa, lo specialista della sprint Andrea Seppi conduce una prova in rimonta (al punto radio era dato al 6° posto) che lo porta a concludere la gara M SENIOR ai piedi del podio per 2 secondi, al 4° posto a parimerito con Klaus Schgaguler (TOL), lasciando forse qualche piccolo rammarico. Più arretrato, al 15° posto, Michele Franco.

Nell'omologa categoria W SENIOR, si piazza invece in una buona 9^ posizione, lasciandosi indietro molte avversarie quotate, Metka Udovic, orientista di grande esperienza e new entry in maglia bianco-verde. Infine, non smettono di sorprendere le "golden girls" Annarita Scalzotto e Giulia Gambini: entrambe al debutto sulla distanza sprint in questa stagione, colgono ottimi risultati che fanno sicuramente ben sperare per i prossimi Campionati Italiani. In particolare Annarita, data col miglior tempo tra le W YOUNG al punto radio, paga forse un po' di inesperienza nella parte finale, ma chiude ugualmente sul podio, in 3^ posizione; davanti a sè solo avversarie con un grosso bagaglio di esperienza alle spalle, come Alice Selem e Laura Giovanelli. Più distanziata, ma comunque in 7^ posizione, Giulia; anche per lei, al debutto anche nella categoria W YOUNG, una prestazione di rilievo, che con un po' di esperienza in più migliorerà sicuramente.

RISULTATI SPRINT REVINE

Lasciate alle spalle le emozioni della gara sprint, la domenica si passa ad un terreno altrettanto veloce e pendente come l'immacolato bosco di Vallorch, nella Piana del Cansiglio. Assieme al terreno veloce e dalla visibilità eccezionale, un tracciato molto filante e un'ottima alternanza di salite e discese sono gli ingredienti per una gara long, valida come 2^ prova di Coppa Italia, in cui le velocità medie alla fine risulteranno tendenzialmente elevate.

Anche in questa gara, moltissimi risultati di spessore per la compagine Erebus e di nuovo, con una prestazione maiuscola, si distinguono in W14 Annarita Scalzotto e Giulia Gambini; le due amiche-avversarie questa volta "esagerano" e vanno a conquistare in tandem rispettivamente la 1^ e la 2^ posizione!

Sul podio sale di nuovo anche Cristian Bellotto: il coach, rimasto a lungo al comando della M40, viene scalzato solo all'ultimo in 2^ posizione e ripete così lo stesso, buon risultato della prova di Barbisano. Sul gradino più basso del podio, invece, si collocano, con una buona prova, la già citata "new entry Erebus" Metka Udovic (W35) e Claudio Ferrara (MB). Si deve invece accontentare della 4^ posizione l'inossidabile Gianni Bisognin, schierato in M65.

Ma i risultati non finiscono qui, infatti nella top 10 della propria categoria si collocano anche Michele Cera (7° in MA), Simone Gambini (7° in M45), Maria Zebele, altra new entry nel gruppo Erebus, seguita da Stefania Lerose e Claudia Brandolese (le tre sono rispettivamente 7^, 8^ e 9^ in WB), Kristian Bosisio, anche lui come Metka Udovic atleta di grande esperienza da poco passato in bianco-verde (9° in M35), e (tutti al 10° posto) Simone Mancassola, Brenno Pastò, Michele Franco e Luca Paiusco (schierati rispettivamente in M14, M20, M Elite e MC).

RISULTATI LONG CANSIGLIO

Una sfilza di ottimi piazzamenti raccolti nel weekend che permette alla società di conquistare la 3^ POSIZIONE complessiva per somma dei punteggi ottenuti. Inoltre, dalle classifiche combinate provvisorie del Campionato di Società aggiornate dopo questo weekend (disponibili qui) risulta che al momento la società mantiene stabilmente la 4^ POSIZIONE NELLA CLASSIFICA GENERALE E ASSOLUTA ed è inoltre al 5° POSTO NELLA GIOVANILE, riscontri che pagano del lavoro svolto finora e invitano tutti ad impegnarsi ancora di più per mantenere l'Erebus così in alto nel prosieguo della stagione!

 
Andrea Seppi, 3000 metri che valgono la World Cup 2016 in Polonia
Scritto da Trevisan Eugenio
il 10-04-2016 alle 23:51:43
 
2 minuti e 51 secondi al chilometro e il primato sulle batterie della giornata in partenza ai 3000 metri piani a Romano di Lombardia, un comune situato nei pressi della “Berghem de Hota”. Andrea firma il miglior risultato della giornata sfrecciando a una velocità media di 21 chilometri orari e portando a termine la prova su pista necessaria per avere la possibilità di militare nella Squadra Nazionale FISO di Orienteering.
 
Convocazione che arriva anche in seguito all’ottima prestazione nella sprint di Pieve di Soligo valida come 1° prova del Trofeo nazionale Sprint Race Tour alla quale Andrea ha anche dato un buon margine al secondo classificato. 
 
Lo vedremo quindi impegnato alla World Cup Polacca, un trittico di gare sul formato middle, sprint (Q+F) e sprint relay. Offerta che si presenta ben calibrata per Andrea che a fine mese viaggerà fino a Sobótka dove il 30 Aprile 2016 i giochi avranno inizio.
 
Weekend 16/17 Aprile - Sprint Race e Coppa Italia
Scritto da Cera Michele
il 07-04-2016 alle 17:07:44

Domenica 10 Aprile chiudono le iscrizioni sul sito Erebus per il weekend di gare del 16/17 Aprile, saranno una tappa dello Sprint Race Tour a Revine lago e la 2^ prova di Coppa Italia Long in Cansiglio.

Abbiamo affittato una struttura ( www.casalpinasantabarbara.it ) con 15 posti in brandine e altrettanti disponibili portando da casa materassino o brandina. In totale 30-35 posti a disposizione.
Il costo a testa si aggira sui 10-15 € comprensivo di cena e colazione, per i giovani viaggio compreso nel costo, cifra più precisa dopo la chiusura delle iscrizioni.

Nel decidere se partecipare anche alla sprint race di Sabato fate attenzione che la prima partenza è alle 16.00, da vicenza si dovrà partire al massimo alle 14.00.

Possibilità di partecipare anche solo alla gara della domenica.

Iscrivetevi alle gare sul sito Erebus, indicando nelle note della gara del sabato se volete alloggiare nella struttura e se avete un materassino/brandina da portare.

Cerchiamo di partecipare numerosi alla gara di Coppa Italia di Domenica che dà punti anche per la classifica del Campionato Italiano di Società, dove attualmente siamo al 4° posto!
 
Staffette Sovramonte, Inizio di Stagione Favoloso per l'Erebus Femminile
Scritto da Trevisan Eugenio
il 04-04-2016 alle 17:12:48

Dopo i risultati del Campionato Veneto a Staffetta di ieri 3 Aprile 2016 a Sovramonte (BL) i nomi sulla bocca di tutti non possono che essere Annarita Scalzotto e Giulia Gambini, le “Iron Girls” che conquistano il primato nella categoria donne under 17 anni. Una gara pazzesca nella quale nessuna avversaria è riuscita a precederle. Qualcuno dice che nemmeno un’eventuale linea virtuale dei record (come si vede ad esempio nel nuoto) sarebbe riuscita a stare davanti, viste le loro giovanissime età: 14 anni per Annarita e 13 per Giulia.

Il “Dream Team Erebus” ha inoltre staccato le inseguitrici di ben 21 minuti, praticamente di quasi un intero giro! Circa 32 minuti a testa per Annarita e Giulia. Seconda posizione per il Galilei con 38+45 minuti, terza per il Fonzaso con 47+43 minuti e quarta e quinta per il Galilei.

Training invernale e raduno allenamenti (Parma+Slovenia) sicuramente preziosi.

Ieri è stata una prova delle loro doti e della determinazione che spinge le due ragazze ad affrontare con passione questo divertentissimo sport a contatto con la natura e in compagnia di un gremito e simpatico Erebus Junior Team.

 

 

La volpe perde il pelo ma non il vizio. In M45 la staffetta di Simone Gambini, vecchia volpe dell’orienteering italiano, conquista la medaglia d’argento per il Veneto. Zampata decisiva di Marco Brandolese che supera la squadra trentina del San Giorgio portando il team in terza posizione assoluta in classifica. Solo quattro minuti e mezzo separano Marco e Simone dalla vetta della classifica conquistata dall’orienteering Dolomiti.

 

 

È proprio un inizio di stagione favoloso per l'Erebus femminile con le medaglie d’argento in WA per Alice Dal Bello e Irene Saggin. Alice ha tenuto testa in prima frazione passando al cambio in quarta posizione. Nella seconda frazione le carte si sono rimescolate. Irene Saggin si è resa protagonista di una prova Maiuscola traguardando il secondo posto con un margine di otto minuti sull’inseguitrice.

 

 

La festa continua con il terzo posto di Claudia Brandolese e di Stefania Lerose in W35 e il primo posto per il Veneto e quarto assoluto in W13 con una staffetta mista composta dalla nostra Maryam Jadaan e da Elisabetta Sinigaglia (Arces OK).

 

Sfuma per questione di secondi un terzo posto assoluto e primo per il Veneto per Dario Brandolese e Giovanni Nicolis che avrebbero tanto meritato la medaglia per la costanza di partecipazione e risultati alle varie gare di orienteering. Si può dire con certezza che in M13 le staffette erano molto equilibrate e che le varie squadre, soprattutto quelle venete, se la sono giocata alla pari, e direi quasi sullo sprint finale. 4 posizioni decise in meno di un minuto.

 

Medaglia di bronzo in M20 per la staffetta Alessio Brandolese e Brenno Pastò.

 

 

 

In M35 un altro bronzo per il Veneto e quarta posizione assoluta per il team composto da Claudio Ferrara e Dal Bello Mirco.

 

Passiamo ora alla categoria M17 costituita dal maggior numero di staffette: ben 14! Qualcuno ha addirittura detto leggendo la classifica che metà di queste sono Erebus. In effetti ce n’erano tante. La miglior prestazione è del team composto da Mattia Gambini e Rudi Frison con la quarta posizione per il Veneto e la sesta assoluta. Segue poi la staffetta di Giacomo Guarda e Andrea Lorenzato, Tommaso Bari e Simone Mancassola e poi i fratelli gemelli Nardo Andrea e Fabio (che in una successiva intervista riveleranno di aver fatto correre due volte Andrea travestito con una parrucca in modo da assomigliare al fratello gemello Fabio).

In M17 dislivello che non perdona le carenze atletiche, tracciato fisico e che anche non evidenzia le capacità orientistiche. I tempi migliori sono arrivati da chi si allena sulla corsa o ha già buone caratteristiche di running. Per quanto riguarda Erebus molto buone le prime frazioni di Giacomo Guarda e Mattia Gambini che hanno fatto circa 36 minuti a testa.

 

 

RISULTATI

 
Erebus in sLOVEnia-Easter4
Scritto da Pasto Brenno
il 30-03-2016 alle 00:57:02

Si è conclusa ieri pomeriggio l'esperienza della nuova 4 giorni slovena Easter4, tenutasi appena qualche chilometro dopo il confine tra la storica ed insidiosa carta di Lipica e i nuovi impianti di Hrušica-Podgrad e di Prešnica. Terreni estremamente tecnici e a tratti meno corribili per la forte presenza di massi e rocce, che nell'ultima giornata hanno lasciato spazio ad un'alternanza di prati aperti e brulli semiaperti dai dislivelli poco accentuati, con pochi elementi di riferimento... Una piccola sorpresa finale decisamente gradita.

Alla trasferta ha preso parte un folto gruppo di 26 persone, fra atleti Erebus (tra i quali ben 13, la metà, giovani under 20) e accompagnatori; da registrare anche la presenza di due atlete nazionali aggregate al nostro gruppo: si tratta di Eleonora Donadini (Orienteering Como) e di Irene Pozzebon (Polisportiva Besanese). Per tutti, una notevole dose di esperienza in più su terreni diversi e sicuramente rilevanti in vista dei Campionati Italiani di settembre, che si terranno a Sgonico, a breve distanza dal confine. Passando ai risultati finali, si registrano le buone prove regolari del duo W14 Annarita Scalzotto-Giulia Gambini, che chiudono rispettivamente in 4a e 5a posizione; stessi piazzamenti, ma con distacchi più ampi dalla vetta, per un altro duo, Brenno Pastò e Alessio Brandolese in M20. Degne di nota sono anche le prestazioni finali costanti di Rudi Frison, 6o in M14, e di Michele Cera, 8o in M21A e ottimo 3o tempo nella tappa finale.

Un'esperienza di convivenza insieme per 4 giorni di vacanze pasquali all'insegna del bellissimo sport che pratichiamo; esperienza che ha rafforzato lo spirito di un gruppo che ad ogni gara e allenamento che passa si dimostra sempre più unito e in grado di affrontare anche il più tecnico dei terreni. Così la Slovenia conosciuta a questa Easter4 si è impressa in noi e resterà nei nostri ricordi.

RISULTATI 

(E per continuare il racconto della trasferta in allegria, segnaliamo un nuovo articolo che "riapre" dopo quasi 2 anni di inattività il blog ER-Team)

 

 

Stiamo organizzando...

tour-banner
logo Hop

Newsletter

Agenda

flag25-04CPOP2016 - Circuito
flag25-04Tour Vicentino
flag25-04Campionato Piemontes
flag30-04Orientaparco
flag30-04Campionato Veneto Sp
flag30-04Trofeo Lombardia 7^p
flag01-05Trofeo Emilia-Romagn
flag01-05Trofeo Lombardia 8^p
flag01-05Campionato Veneto Lo
flag07-05Oribavisela
flag07-05Campionato Italiano
flag08-05Lumignano Outdoor Fe
flag08-052^ Fiori, Vini e Lan
flag08-05Campionato Italiano
flag08-05Gara promozionale

Ultima dall'archivio mappe


7 tappa Tour Vicentino
mappaCaricata da Cosimo Guasina il 2016-04-25 21:38:55
... seguono altre 130 mappe.

Statistiche sito


Visite di oggi: 35
Visite medie al giorno: 70
Visite Totali: 86468