Menu principale

















Calendario Appuntamenti

Settembre
LunMarMerGioVenSabDom
262728293012
3456789

Login

Username:
Password:

Partners

erebus
mastergroup

Bianco Carburanti

Erebus Vicenza Social


Facebook
BlogSpot
Campionati Italiani Relay: silver W20, silver ME, bronze M35
Scritto da Pasto Brenno
il 25-09-2016 alle 23:53:25

Da poco si è chiuso il weekend carsico di Sgonico e anche nella prova odierna, valida come Campionato Italiano a Staffetta e disputatasi nella parte bassa della carta usata ieri, la nostra società conquista degli ottimi risultati in tutti i tre settori e molti punti importanti per la classifica di società.

Tra tutte, spicca sicuramente l'ottima prova della staffetta di punta della categoria M Senior: con un buon lancio da parte di Michele Franco, la squadra si porta subito nel gruppo di testa; ci pensa poi Tobia Pezzati, forte atleta svizzero ticinese in prestito per l'occasione da Mendrisio, a farla avanzare addirittura al primo posto con 1 minuto di vantaggio al secondo cambio. Ad Andrea Seppi l'arduo compito di difendere il vantaggio risicato... missione che fallisce solo al photofinish per poco meno di 1 secondo, nonostante la prestazione regolare di Andrea, ma resta comunque la soddisfazione di un 2° POSTO finale (la staffetta non correva per il titolo italiano per la presenza di Tobia Pezzati).

Tra i giovani, si fa notare ancora il reparto femminile: il giovanissimo trio W20 composto da Giulia Gambini, Annarita Scalzotto e Rugiada De Vallier, con una prova magistralmente condotta in progressione costante (Rugiada, in 3^ frazione, ha ottenuto il miglior tempo tra tutte le atlete W20) e approfittando anche di errori di punzonatura di alcune dirette avversarie, conquista un'eccellente e meritatissima MEDAGLIA D'ARGENTO ITALIANA!!

Infine, tra i master, si registra un ottimo piazzamento sul podio da parte della staffetta M35: Dario Stefani, Cristian Bellotto e Kristian Bosisio si mantengono per tutta la gara stabilmente nelle prime 3 posizioni, poco prima dell'arrivo Kristian passa secondo con un margine non molto ridotto, ma sull'ultimo loop un errore di troppo lo costringe ad un arrivo in volata... che purtroppo perde a causa di una spettacolare quanto dolorosa scivolata sulla discesa per l'arrivo. Complice la sfortuna, quindi, i tre si devono accontentare di una comunque onorevole MEDAGLIA DI BRONZO ITALIANA!

Dalle altre staffette, arrivano molti buoni piazzamenti che, pur lontani dal podio, giovano sicuramente al punteggio finale per società; per cui, in attesa della pubblicazione delle classifiche aggiornate, possiamo dire che l'Erebus è in lizza per il podio italiano per società generale!

CARTA DI GARA (dall'archivio DOMA di Cosimo Guasina)

 
Campionati Italiani Long: under 14 da medaglia!
Scritto da Pasto Brenno
il 24-09-2016 alle 22:39:32

Dopo il prestigioso risultato di Andrea Seppi all'appuntamento tricolore sprint di maggio, la squadra Erebus guadagna altre onorevoli medaglie nella gara long che si è svolta oggi tra le colline di Sgonico, in un insidioso terreno carsico molto tecnico, in cui la corsa è risultata spesso molto rallentata.

Particolare riguardo meritano i giovani under 14, da cui arrivano le migliori prestazioni: Rudi Frison riesce a mettersi in luce nella categoria M14 e ottiene la MEDAGLIA DI BRONZO!

Ancora meglio, tra le ragazze di pari categoria riesce a fare Giulia Gambini: con una prova superlativa priva di errori, la giovane promessa Erebus si laurea CAMPIONESSA ITALIANA LONG W14!!

Ancora MEDAGLIE DI BRONZO arrivano dalla categoria M65 da Gianni Bisognin, che dimostra sempre la sua presenza al vertice agli appuntamenti importanti, dalla categoria MA dal "Leprotto" Michele Cera e dalla categoria WA da Irene Saggin.

Domani, sempre a Sgonico, la gara tricolore a staffetta; l'Erebus si presenta al via con molte tripletta giovanili competitive e con ben 4 squadre ME pronte a darsi battaglia.

CARTA DI GARA (dall'archivio DOMA di Cosimo Guasina)

 
Raduno sull'Altopiano
Scritto da Guarda Giacomo
il 16-09-2016 alle 21:12:36

Venerdì mattina siamo saliti sull'altopiano di Asiago al Museo dell'Acqua, addentrandoci nella mappa Kaberlaba-Stonlaita.

Dopo esserci cambiati e aver fatto un breve riscaldamento abbiamo raggiunto la partenza del primo allenamento; esso consisteva nel ripetere uno stesso percorso due volte, la prima decidendo noi le scelte di percorso mentre la seconda dovevamo fare le scelte di percorso migliori che avevamo copiato, alla fine del primo percorso, sulla nostra mappa.

Il terreno non era molto difficile, a parte in alcune zone molto carsiche in cui era difficoltoso orientarsi per via delle numerose buche e depressioni.

Dopo aver pranzato ed esserci svagati un po' ci siamo spostati sul lato nord della mappa.

L'allenamento pomeridiano è stato abbastanza atipico: dopo esserci divisi in squadre da tre ci è stata consegnata una mappa a testa con 17 punti, ad ognuno dei quali era assegnato un valore diverso in base alla sua distanza dalla partenza. Il tempo a disposizione era di 45'. Una volta partito il cronometro, ogni squadra doveva decidere quali punti assegnare a ognuno dei propri componenti. A quel punto si poteva partire alla ricerca dei propri punti. I punti erano contrassegnati da fettuccine di cui si doveva staccare un pezzo per testimoniare di averlo raggiunto.

Una volta tornati alla partenza ad ogni componente della squadra veniva assegnato un punteggio dato dalla somma delle lanterne che aveva trovato meno 2 punti di penalità per ogni 5' di ritardo.

I percorsi erano di media difficoltà, la parte ardua per ognuno era capire cosa era in grado di fare per scegliere adeguatamente i punti da ricercare.

Finito l'allenamento, dopo una breve pausa ci siamo diretti al campo di atletica di Asiago dove abbiamo fatto il test di Cooper; finito il test siamo andati in paese a mangiarci un gelato e poi abbiamo raggiunto Malga Verde dove abbiamo alloggiato durante il raduno.

Sabato mattina siamo andati a Campomulo per un allenamento molto interessante: esso riguardava la generalizzazione lungo le tratte e il cambiamento di ritmo nell'orientamento una volta arrivati in zona punto.

La prima parte dell'allenamento era su una carta con le sole curve di livello e delle bolle in zona punto, mentre la seconda era su una cartina normale in cui dovevamo comunque riuscire a generalizzare come avevamo fatto con la prima parte. L'allenamento del pomeriggio consisteva sempre nella generalizzazione e serviva a fissare i concetti appresi la mattina.

La sera, dopo una breve analisi tecnica, abbiamo giocato ad Alce Rossa in un boschetto vicino alla malga. Il posto era molto bello e siamo riusciti a giocare due partite emozionanti con un pareggio finale che ha lasciato tutti soddisfatti!

La domenica, al Turcio, abbiamo fatto un ultimo allenamento specifico in preparazione ai Campionati Italiani a Staffetta. I componenti di una stessa squadra partivano insieme come se fosse un lancio e si ritrovavano in tre punti predeterminati dai quali ripartivano insieme come se si fosse trattato di altri lanci. Quest'allenamento era finalizzato ad imparare a mantenere il contatto con la cartina e a non andare sovra ritmo mentre si seguiva un altro.

In conclusione il raduno è stato molto stimolante, dal momento che gli allenamenti erano ben organizzati e il gruppo, come sempre, affiatato, il che ci ha permesso di vivere anche momenti di divertimento spensierato... niente di meglio per dimenticare, seppur per qualche giorno, l'imminente ritorno a scuola!

 
Campionati Italiani Long e Staffetta - 24/25 settembre 2016
Scritto da Cera Michele
il 13-09-2016 alle 21:52:47

Ci siamo, inizia la seconda parte di stagione con i Campionati Italiani Long e Staffetta!

Le gare si svolgeranno il 24 e 25 settembre a Sgonico (TS), alloggeremo all'Ostello Scout di Prosecco (nella parte nuova).

Vista l'importanza delle gare abbiamo previsto un allenamento in mappa (warm up) da fare venerdì nel tardo pomeriggio o sabato mattina verso le 8.00, per questo sarebbe meglio partire venerdì pomeriggio/sera.

Ci sarà la possibilità di alloggio anche per la notte del venerdì oltre a quella del sabato.

I costi per viaggio, alloggio, cena, colazione e pranzo al sacco della domenica sono:

Under 21: 1 notte 25€ - 2 notti 35€

Over 21: 1 notte 35€ - 2 notti 45€

 

Iscriversi entro giovedì 15 settembre sul sito Erebus ad entrambe le gare e indicare nelle note della gara del sabato se intendete fare una notte sola o due.

Ricordo a tutti che entrambe le gare danno punti per il Campionato Italiano di Società, dove ci troviamo ancora in 4^ posizione. 

 
Video Svezia - parte 1
Scritto da Trevisan Eugenio
il 05-09-2016 alle 16:11:48

Appuntamento al 23 Settembre con la Seconda parte del Video !

 

Stiamo organizzando...

tour-banner
logo Hop

Newsletter

Agenda

flag01-10Campionato Provincia
flag01-10Coppa GSPORT 2016 ga
flag01-10Coppa GSPORT 2016 ga
flag02-10XII PROVA T.I.C.
flag02-10Campionato Veneto di
flag02-10Campionato Regionale
flag08-10City Race Euro Tour
flag08-10Coppa Italia MtbO -
flag08-105 laghi per tutti -
flag09-1014ª prova Tour Trev
flag09-10Tour Vicentino
flag09-10City Race Euro Tour
flag09-10XI PROVA T.I.C.
flag09-106^ OriVino
flag09-10Campionato Italiano

Ultima dall'archivio mappe


Campionati Italiani Staffetta
mappaCaricata da Cosimo Guasina il 2016-09-25 21:16:47
... seguono altre 146 mappe.

Statistiche sito


Visite di oggi: 43
Visite medie al giorno: 69
Visite Totali: 95946